18 Set

La Dieta Vegetariana: Pro e contro

Dieta Vegetariana - Pro e contro

Dieta Vegetariana: Pro e Contro

Per dieta vegetariana intendiamo una dieta costituita dall’assenza di carne animale.
In questo articolo vogliamo analizzare quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi di scegliere una dieta vegetariana nella vita , in riferimento sempre al migliore stato di salute che possiamo ottenere da uno stile di vita sano ed una dieta a base di verdure.
Anche se non è indispensabile eliminare la carne o i suoi derivati dalla dieta per avere uno stile di vita sano, non si può subito non notare come in tutte le direttive mondiali in merito alla prevenzione delle malattie, e della riduzione dell’incidenza tumorale soprattutto, la verdura e la frutta siano sempre presenti e sempre indicate come principale alleato contro le malattie ed il rafforzamento delle nostre difese.
In realtà il segreto sta nella riduzione delle quantità; non è detto che per abbassare l’incidenza del rischio di ammalarsi di Tumore serva per forza eliminare Carne, Latte e uova, ma sicuramente bisogna aumentare l’apporto di frutta e verdura, cosa che necessariamente ci farà diminuire le quantità di altri cibi.
Alcuni cibi di derivazione industriali e le carni insaccate sono assolutamente da evitare ma vedremo i cibi da eliminare dalla dieta in un articolo a se stante, in questo ci occupiamo solo della dieta vegetariana.
I DIVERSI MODI DI DIRE VEGETARIANO
Oggi dire sono vegetariano in realtà dice tutto ma non dice anche nulla in quanto ci sono diverse tipologie e diversi livelli dell’essere vegetariano. Cerchiamo di fare chiarezza una volta per tutte capendo definitivamente cosa si intende quando diciamo io sono vegetariano:
  • Il Latto-ovo Vegetariuanesimo; Chi adotta questo tipo di dieta evita assolutamente carne ed i suoi derivati, pesce e molluschi, crostacei, ma ammette l’uso di uova, latte e formaggi, ovviamente vegetali. Tra i vantaggi di questa dieta abbiamo quello di avere una dieta abbastanza equilibrata , a meno che non si mangino tutti i giorni uova e formaggi e si sostituiscano le proteina contenute nella carne con quelle contenute nei legumi. Chi segue questo tipo di dieta ha sicuramente il vantaggio di non andare incontro a carenze di apporto di sostanze nutrizionali anche se, specialmente per la prevenzione del Tumore, rinunciare alle sostanze contenute nel pesce è davvero un peccato. Tra gli svantaggi di questa dieta abbiamo quello di eccedere nell’apporto di grassi animali con possibili danni all’apparato cardiovascolare, obesità e diabete.
  • Il Latto- Vegetarianesimo; in questo caso vanno esclusi , oltre la carne, anche pesce e uova mentre sono ammessi formaggi e latte di derivazione vegetale. L’eliminazione delle uova può essere un problema se non si compensa l’apporto di Vitamina B12 con l’ingresso dei legumi nella dieta. Nel caso non si amino i legumi si rende necessario un integratore di vitamine B12 ovviamente naturale.
  • Il Veganesimo; La cucina Vegan è molto sbilanciata come dieta infatti esclude qualsiasi cibo di origine animale. I Vantaggi del Veganesimo sono scarsi e molto legati alla prevenzione del Tumore, cosa che invece è possibile ottenere, a volte con risultati migliori , con una dieta varia e bilanciata. Anche l’assunzione di integratori , in questo caso , potrebbe non essere sufficiente anche se gli integratori sono del tipo proposti nel nostro Blog, ad altra concentrazione di contenuti e tutti testati per dare il maggior beneficio. L’assunzione di determinate vitamine direttamente dal cibo per il nostro corpo è indispensabile.
  • La Macrobiotica; È in realtà un modello alimentare inentato agli inizi del Novecento dal giapponese George Oshawa sulla base della filosofia zen. Divide infatti gli elementi secondo i principi orientali dello yin e dello yang e, pur bandendo dalla tavola i cibi di origine animale e favorendo cotture particolarmente salubri, non si basa su alcun principio scientifico. Inoltre espone, come il veganesimo, a carenze e squilibri. Per chi vuole attenersi a ciò che è scientificamente dimostrato, è utile affidarsi alle valutazioni di un nutrizionista che selezioni alcune pratiche alimentari di dimostrato valore preventivo.
  •   Crudismo e Fruttismo; Si tratta di forme estreme di vegetarianesimo, basate sul consumo di soli alimenti vegetali crudi (e, nel caso del fruttismo, di sola frutta). Sono diete assolutamente sbilanciate, prive di qualsiasi base salutistica scientifica.
Come potete vedere benissimo da soli dalla distinzione che vi abbiamo appena fatto, non tutti siamo vegetariani allo stesso modo e non tutte le diete vegetariane sono efficaci allo stesso modo. Quella più equilibrata risulta sempre e comunque essere una scelta varia, con eliminazione di carne rossa (anche pesce se si vuole) , latte e derivati ed assunzioni di integratori specifici per le sostanze che ci mancano.
 
COSA HANNO DI COSI’ IMPORTANTE I VEGETALI PER NOI?
Antiossidanti: Innanzitutto contengono al loro interno gli antiossidanti, che particolarmente per malattie che sono legate alla mutazione del DNA come il Tumore, sono molto importanti perchè combattono i cd. Radicali liberi, che sono pericolosissimi per la stabilità della molecola della vita e vanno combattuti in modo energico ed efficace.
Tra l’altro alcuni vegetali , oltre ad essere ricchi di antiossidanti, sono anche ricchi di vitamine (tra cui alcuni sono proprio gli antiossidanti).
Ad esempio il Betacarotene ed il Licopene sono dei potentissismi antiossidanti cosi come le Vitamine C ed E.
Anche se l’uso di integratori è sempre consigliato è sempre preferibile assumere i cibi reali  che contengono queste sostanze , anche insieme all’assunzione degli integratori e bilanciando le due cose. non è difficile bisogna solo capire giusto due cose e bilanciare i conti.
Le Fibre: Per fibre si intendono le sostanze contenute nei vegetali che non sono digeribili dal nostro organismo , tra cui la cellulosa.
Una volta giunte nell’intestino, le fibre facilitano il transito, interagiscono con i numerosi microrganismi che popolano il nostro sistema digerente, favorendo la proliferazione di quelli più utili, e regolano l’assorbimento delle altre sostanze nutritive.
Numerosi studi hanno dimostrato che una dieta ricca di fibre vegetali ha un effetto preventivo sul cancro del colon ma anche su quello del seno.
Nel primo caso è probabile che la ragione sia proprio nella capacità delle fibre di regolare il microambiente intestinale, mentre nel caso del seno c’è chi ha ipotizzato un meccanismo mediato dalla produzione di insulina e ormoni.
QUAL’E’ IL SOSTITUTO PERFETTO NELLA DIETA?
La miglior alternativa alla carne sono i legumi abbinati ai cereali. I primi contengono molte proteine anche se di qualità inferiore a quelle della carne. Nei legumi si trovano anche gli aminoacidi essenziali (cioè i mattoncini costitutivi delle proteine) che il nostro organismo non è capace di sintetizzare ex novo. Si tratta di lisina, treonina, valina e triptofano.
I cereali, invece, contengono buone dosi di aminoacidi solforati, che sono scarsi nei legumi: per questo l’associazione cereali e legumi nello stesso piatto (come nella pasta e fagioli, nella pasta e lenticchie, nelle insalate di farro e legumi) costituisce il sostituto perfetto della fettina di carne.
Bene abbiamo visto come si distinguano i vari tipi di dieta vegetariana, quali siano i vantaggi e gli svantaggi, una cosa comunque rimane comune a tutte le diete : le sostanze mancanti nelle diete vanno assunte con gli integratori.
Buona salute a tutti.
Whatsapp - Foerever Living
Aloe Pura Gel by Salute & aloe Incaricato Forever LIving
Contattaci per qualsiasi informazione ti possa servire. Se ti serve supporto per la registrazione gratuita come Cliente Club Forever , ed avere noi come sponsor a guidarti nel mondo Forever, contattaci e saremo ben lieti di aiutarti a eseguire questi semplici passaggi!
Inviare